Shaka Ponk, My Name is Stain: testo, traduzione e video del singolo pop-rock

Shaka Ponk, My Name is Stain: testo, traduzione e video del singolo pop-rock
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Shaka Ponk My Name is Stain testo traduzione video

Tra le band emergenti del momento ci sono anche i Shaka Ponk con My Name is Stain (testo, traduzione e video sono già sul web), un singolo molto accattivante che si basa principalmente sul martellante ritmo di una batteria elettronica, quasi a richiamare il sound tipico degli anni Ottanta. Non è da meno il video ufficiale del brano, realizzato a tecnica mista utilizzando sia personaggi in carne ed ossa che cartoni animati, alla maniera degli Air in Sexy Boy (una delle clip più famose dello scorso decennio).
I Shaka Ponk, dopo aver ottenuto grande successo nella loro Francia, stanno ora riscuotendo il meritato riconoscimento anche fuori dai confini nazionali. Del resto le loro sonorità, elettrorock con vivaci sfumature funk e hip hop, sembrano fatte apposta per conquistare un pubblico molto ampio. Anche la caratteristica di cantare in più lingue, inglese soprattutto ma anche francese, spagnolo e addirittura esperanto, è un vero must dei Shaka Ponk.

Gli Shaka Ponk si sono formati nel 2004 e hanno fin qui pubblicato tre album, Loco Con Da Frenchy Talkin, Bad Porn Movie Trax e l’ultimo The Geeks and the Jerkin’ Socks, da cui è stato estratto il singolo My Name is Stain. Fanno parte della band sette elementi compresa la scimmia virtuale Mr. Goz, simpatica protagonista dell’ultimo video (che su Youtube ha superato la bella cifra di 11 milioni di visualizzazioni). Gli altri membri dei Shaka Ponk sono i cantanti Frah e Samaha, il bassista Mandris, il chitarrista CC, il tastierista Steve e il batterista Ion Meunier.

Shaka Ponk, My Name is Stain: video

Shaka Ponk, My Name is Stain: testo

I’m Stain, my name is Stain
I don’t complain, I won’t complain
Do you comprend’ what is the point of being born and being gone there must be a reason

War to the east, Pain to the west
War is at least, What we do ‘best
What we do best is sharing guns
and kill for fun there must be a reason

My name is Stain I guess my dad he had the sense of humour
He gamme such a name cause stains they all mix together
If you are red or blue you depend on the trends
but stains is no problem: everywhere you find them

The guy next door, is such a whore
the food I eat is poison or
I eat no food cause I can’t find a store

Ma-mama says I must be a tough guy, to live out there
I wanna know why ma mama says you got to be bad or beware

oh Mam’
I no more share your point of view
I know that bros are not so cruel
They’re not so bad, but just afraid
The best to do is to give some comprend’

I’m Stain
My name is Stain
So don’t complain
And take my hand, you take my hand
So world it needs to shine again
My little friend we’ve got to start again
and to give some comprend’.

Shaka Ponk, My Name is Stain: traduzione

Sono Stain, il mio nome è Stain
Non mi lamento, non mi lamenterò
Capisci qual è il punto di essere nato
ed essere andato, ci dev’essere una ragione

Guerra all’est, dolore all’ovest
La guerra è come minimo quel che facciamo meglio
Quel che facciamo meglio è condividere le armi
e uccidere per divertimento, ci dev’essere una ragione

Il mio nome è Stain, immagino che mio padre abbia avuto senso dell’umorismo
Mi ha dato questo nome perchè le macchie si uniscono tutte assieme
Se sei rosso o blu dipende dalle mode
Ma le macchie non sono un problema: le trovi ovunque

Il tipo della porta accanto, è così una puttana
Il cibo che mangio è veleno o
Non mangio nulla perchè non trovo un negozio

Ma-mamma dice che devo essere un ragazzo tosto per vivere là fuori
Voglio sapere perchè ma-mamma dice che devi essere cattivo o devi fare attenzione

oh Mamma
Non condivido più il tuo punto di vista
So che i fratelli non sono così crudeli
Non sono così cattivi, ma solo spaventati
La cosa migliore da fare è dargli un po’ di comprensione

Sono Stain
Il mio nome è Stain
Perciò non lamentarti
E prendi la mia mano, prendi la mia mano
Così il mondo ha bisogno di brillare di nuovo
Mio piccolo amico dobbiamo ricominciare da capo
e dare un po’ di comprensione.

806

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Ven 24/05/2013 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici