Paul McCartney è morto? La scienza non trova la risposta…

Paul McCartney è morto? La scienza non trova la risposta…
  • Commenti (11)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Paul McCartney confronto

Conoscerete tutti la leggenda metropolitana secondo la quale Paul McCartney sarebbe morto nel 1966 e sarebbe stato sostituito da un sosia. Una di quelle situazioni al limite del possibile sulla quale hanno indagato un informatico e un medico legale italiani. I due volevano distruggere la leggenda e invece…

Un incidente stradale avrebbe ucciso Paul McCartney nel 1966. La star sarebbe stata sostituita da un sosia per continuare la sua carriera. Questa è la leggenda metropolitana nota con P.I.D. (Paul Is Dead). Ma è vero? I fan dei Beatles le hanno provate tutte per scoprire la verità, incluso ascoltare al contrario i vinili dei Beatles per captare rivelazioni nascoste nei solchi.

Sul numero del mensile Wired in edicola da oggi, vengono raccontate le indagini svolte dall’informatico Francesco Gavazzeni e dal medico legale Gabriella Carlesi. Il loro obiettivo era, naturalmente, sfatare questa leggenda. E invece hanno scoperto tutt’altro. Applicando le tecniche medico-forensi di comparazione biometrica a gruppi di fotografie che ritraggono Paul McCartney dalla prima metà degli anni ‘60 ai giorni nostri si sono trovati di fronte a rivelazioni incredibili. Doveva essere un caso semplice, invece i confronti biometrici su conformazione del cranio, curva mandibolare, padiglioni auricolari, dettagli di dentatura e palato hanno mostrato discrepanze sempre più significative e sconcertanti tra le immagini scattate prima e dopo il 1966. Nessuna risposta dalla scienza ma nuovi dubbi sulla reale identità del reale o presunto tale Paul McCartney.

Io sono scettica al riguardo se non fosse che i due consulenti sono personaggio autorevoli che hanno collaborato a indagini come quelle sul Mostro di Firenze, sull’attentato a Giovanni Paolo II, l’omicidio di Ilaria Alpi.

A voi decidere da che parte stare….

332

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mar 21/07/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Alex 21 luglio 2009 12:27

Questi due italiani non sono mica FBI e potevano zittire per un pò… dopo 43 anni hanno coraggio dire che il vero Paul è morto? Ma fammi piacere! Allora Micheal Jackson non è morto…

Rispondi Segnala abuso
21 luglio 2009 13:47

Francesco Gavazzeni e Gabriella Carlesi. Complimenti ce l’ avete fatta, siete riusciti a far comparire i vostri nomi alla ricerca “paul mc cartney è morto”. era questo il vostro intento giusto?
andate a lavorare!!!!!!!

Rispondi Segnala abuso
Robert_one 21 luglio 2009 13:50

questa è la dimostrazione che ormai si scrivono solo cazzate.
Della voce,che dicono i due “scienziati”? corde vocali clonate nel 1966?…braccia sottratte all’agricoltura.

Rispondi Segnala abuso
Seven & More 22 luglio 2009 23:57

Tutti i limiti della ricotruzione “scientifica” di Wired su

http://www.sevenandmore.com/?p=375

Rispondi Segnala abuso
1 agosto 2009 19:43

Ma non è che il Paulone si è fatto qualche plastica nel frattempo? ;)

Rispondi Segnala abuso
Alessandro 5 ottobre 2009 14:42

Ciao ho scritto un romanzo di fantasia sui beatles ed in particolare sul PID. Se volete darci un’occhiata vi aspetto su http://www.lmw28if.it Ciao Alessandro

Rispondi Segnala abuso
Luca 22 dicembre 2010 11:42

paul è morto davvero, è riconoscibile dalla form del cranio, dalla distanza degli occhi dal naso dai denti,dalla scrittura..e io che sono un fan soprattutto di paul (dei vecchi tempi) posso dire che ho trovato un paul meno allegro meno vivace e meno bravo a cantare soprattuttto!!!

Rispondi Segnala abuso
12 gennaio 2011 20:17

Secondo me sono pure cagate

Rispondi Segnala abuso
Paolo 11 febbraio 2011 18:22

Ne hanno ancora parlato lunedì sera 07/02/2011 su Rai2 in VOYAGER: da “profani” o, comunque, semplici appassionati di musica possiamo avere tutte le fantasie e alimentare leggende che vogliamo, a torto o ragione, anche parziale, però, quei rilievi e comparazioni scientifiche, effettuate da 2 esperti, un analista informatico e un medico legale, che confermano discrepanze significative nelle immagini tra il Paul pre e quello post il fatidico Novembre 1966 ( o 1965?) non lasciano dubbi, anzi, scientificamente, appunto, dimostrano che sono 2 persone diverse, per quanto apparentemente molto simili… Oppure sono state, eh, volutamente taroccate le foto pre o post 1966 per alimentare ancora di più la leggenda del “PAUL IS DEAD”? E la differenza di grafologia pre e post 1966 (1965)?! Quindi… Boh!!!

Rispondi Segnala abuso
Alessandro 25 aprile 2012 02:02

Si sono d’accordo, hanno montato un mito e per avvalorare il tutto hanno fatto un paio di scatti dubbi trovandosi un sosia credibile, io non sono un fans dei beatles ma talento e voce non si sistemano con plastiche facciali. E nemmeno il comportamento o i modi di fare mi pare siano cambiati ovvio col tempo si modificano, migliorano/peggiorano ma avedendo visto i video prima e dopo il 1966 come i link sottoriportati si vede che paul ha la stessa dentatura e lo stesso atteggiamento delle foto e video prima del 1966 oltre al fatto che devi avere le qualità per sopravvivere artisticamente nel tempo ed un sosia sarebbe stato capace di tutto ciò? Se così fosse dategli tutti i premi quale miglior attore di sempre!
Ed infine i suoi genitori (benestanti) dopo il 1966 avrebbero accettato un’impostore come figlio per soldi o avrebbero preferito la verità?

A me sembra la stessa persona di prima del 1966

http://www.youtube.com/watch?v=cDBkySeyiDo&feature=relmfu
http://www.youtube.com/watch?v=9vugXkWVTog&feature=relmfu
http://www.youtube.com/watch?v=7HK0VG46zF0&feature=relmfu

MEGA FAKE!!

Segnala abuso
12 luglio 2011 14:57

…allora, o siamo davanti al sosia più perfetto del mondo (non solo la fisiognomica ,ma anche la voce uguale????)o alla più grande caxxata del secolo, quoto per la seconda ipotesi…

Rispondi Segnala abuso
Seguici