Negramaro: “Estate”, testo e video

Negramaro: “Estate”, testo e video
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

I Negramaro sono una delle band italiane più amata e conosciuta del momento. Un gruppo che si è affermato da pochi anni ma che è ormai una certezza della musica italiana.

La prima volta che sentii il loro nome fu a un Festival di Sanremo di qualche anno fa (2005). Allora presenterarono la loro canzone “Mentre tutto scorre” che fu il primo singolo dell’omonimo album e vinse al Festival il Premio della Critica Radio & TV. Era solo l’inizio della loro carriera.

Da allora un successo dietro l’altro, il concerto a San Siro nel 2008 (la prima band italiana a esibirsi nello stadio milanese) e tantissimi altre canzoni che hanno scalato le classifiche.

Oggi voglio proporvi “Estate”, il secondo singolo dell’album “Mentre tutto scorre” del 2005. Con questa canzone i Negramaro vinsero il premio Rivelazione italiana alla 42esima edizione del Festivalbar.

Potete anche rivedere il video ufficiale del pezzo.

Ecco il testo di “Estate” dei Negramaro:

In bilico
tra santi e falsi dei
sorretto da
un’insensata voglia
di equilibrio
e resto qui
sul filo di un rasoio
ad asciugar
parole
che oggi ho steso
e mai dirò

non senti che
tremo mentre canto
nascondo
questa stupida allegria
quando mi guardi

non senti che
tremo mentre canto
è il segno
di un’estate che
vorrei potesse non finire mai

in bilico
tra tutti i miei vorrei
non sento più
quell’insensata voglia
di equilibrio
che mi lascia qui
sul filo di un rasoio
a disegnar
capriole
che a mezz’aria
mai farò

non senti che
tremo mentre canto
nascondo
questa stupida allegria
quando mi guardi

non senti che
tremo mentre canto
è il segno
di un’estate che
vorrei potesse non finire mai

in bilico
tra santi che
non pagano
e tanto il tempo
passa e passerai
come sai tu
in bilico e intanto
il tempo passa e tu non passi mai

nascondo
questa stupida allegria
quando mi guardi

non senti che
tremo mentre canto
è il segno
di un’estate che
vorrei potesse non finire mai!

398

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Sab 15/08/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici