Le più belle canzoni di Biagio Antonacci secondo Music Room

Le più belle canzoni di Biagio Antonacci secondo Music Room
  • Commenti (8)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Difficile stilare una classifica delle più belle canzoni di Biagio Antonacci, mettendone una al primo posto faremmo sicuramente un torto a tante altre, per questo ci limiteremo semplicemente ad elencare, in rigoroso ordine cronologico, i brani più belli che il cantautore e produttore discografico milanese ha scritto e interpretato nel corso della sua ventennale carriera. E partiamo con Liberatemi, primo grande successo di Antonacci, estratto dall’omonimo album pubblicato nel 1992. Dopo il salto le più belle canzoni di Biagio Antonacci secondo Music Room.

Biagio Antonacci ha dovuto attendere il suo terzo album prima di ottenere il meritato successo: i primi due, Sono cose che capitano (1989) e Adagio Biagio (1991), non ebbero infatti molta fortuna, ma lanciato dal singolo tormentone Liberatemi, con cui partecipò al Festivalbar, Antonacci spiccò finalmente il volo e dimostrò di meritare la fiducia della sua casa discografica, la Universal.

Non so più a chi credere
Dello stesso album non potevamo non menzionare anche Non so più a chi credere, tratto dalla ristampa su CD del 1993 di Liberatemi. Il brano, scritto da Antonacci e prodotto da Mauro Malavasi, si piazzò all’ottavo posto del 43° Festival di Sanremo (edizione vinta da Enrico Ruggeri con Mistero).

Se io, se lei
Sicuramente tra i brani più belli e celebri del cantautore milanese figura Se io, se lei, canzone inclusa in Biagio Antonacci, quarto album della sua carriera, pubblicato nel 1994 su etichetta Mercury, prodotto da Mauro Malavasi e Steve De Maio e lanciato da un altro singolo di successo, Non è mai stato subito.

Se è vero che ci sei
Biagio torna dopo due anni con Il Mucchio, suo quinto album, proponendosi anche come arrangiatore e produttore (insieme a Fabio Coppini e Steve De Maio). Per questa sua prima volta non poteva scegliere miglior canzone come singolo di lancio: la bellissima Se è vero che ci sei, con Mel Gaynor dei Simple Minds alla batteria. Una hit incisa anche in inglese e in francese.

Non parli mai
Altrettanto splendida è Non parli mai, altro brano storico e celebre della discografia di Antonacci. Inserito anch’esso ne Il Mucchio, che arrivò a superare le 350 mila copie vendute, l’artista milanese ne firma testo e musica.

Mi fai stare bene
Passano di nuovo due anni, siamo nel 1998, e il cantautore esce con Mi fai stare bene, lanciatissimo dall’omonimo singolo che vi proponiamo in alto. Pubblicato su etichetta Polygram, il disco rimarrà per ben due anni in classifica con oltre 800mila copie vendute.

Iris (tra le tue poesie)
Mi fai stare bene è un album che segna il raggiungimento della maturità artistica di Antonacci: prova ne sono le altre meravigliose canzoni che meritano di essere inserite in questo elenco. Come Iris (tra le tue poesie), uno dei suoi maggiori successi, talmente rappresentativo che il cantante lo ha scelto come nome della sua etichetta discografica, la Iris S.r.l.

Quanto tempo e ancora
Quanto tempo e ancora è il terzo brano incluso nel suo sesto album che non possiamo non menzionare. Testo e musica sono interamente composti da Antonacci ed è fantastica nella versione chitarra e voce contenuta nell’edizione limitata dell’album pubblicata nel 1999.

Ritorno ad amare
Ritorno ad amare è il brano che fa da apripista a 9 novembre 2001, settimo album di Biagio che prende il titolo dal giorno del suo compleanno e dalla data di uscita di questo suo nuovo progetto discografico pubblicato su etichetta Universal e prodotto con Steve De Maio.

Che differenza c’è
Che differenza c’è è il secondo singolo estratto da 9 novembre 2001, album che nonostante contenesse altri pezzi degni di nota come Solo due parole, Angela, Volevo solo dirti che, non è riuscito a bissare il successo del disco precedente.

Convivendo
Tre anni di attesa ed ecco Convivendo, singolo omonimo dell’album che verrà pubblicato in due parti, a distanza di un anno l’una dall’altra (ma con nove tracce ognuna), in segno di protesta verso le case discografiche e i prezzi dei cd. Il brano, scritto da Biagio Antonacci e co-prodotto insieme a Steve De Maio, è ricordato anche per il videoclip diretto da Gaetano Morbioli che vedeva protagonista Elisabetta Canalis.

Non ci facciamo compagnia
Non ci facciamo compagnia è però il primo singolo estratto dall’album Convivendo – Parte I del 2004. Una canzone talmente bella che ha affascinato anche i francesi: il brano infatti è entrato anche nella classifica dei singoli più venduti in Francia.

Sappi amore mio
Di Convivendo – Parte II, pubblicato nel 2005, sono tre i brani che ci piacciono di più: Sappi amore mio, Pazzo di lei ed Eternità. Dolcissime e romantiche come solo Biagio Antonacci sa interpretare.

Sognami
Ci avviciniamo ai giorni nostri con Sognami e Lascia stare, i due singoli di successo dell’estate del 2007 consacrati anche dal Festivalbar. Le canzoni fanno parte di Vicky love, undicesimo album del cantante pubblicato sull’etichetta da lui fondata, Iris. Bella anche L’Impossibile.

Inaspettata
E infine eccoci ad Inaspettata, l’ultimo album di Biagio Antonacci, pubblicato il 13 aprile 2010 dalla Sony e dopo un mese già disco di platino, da cui sono stati tratti con successo l’omonimo singolo cantato in duetto con Leona Lewis, Se fosse per sempre, Chiedimi scusa, Buon giorno bell’anima e recentemente Ubbidirò. Tutte davvero meravigliose.

Elencate le nostre, siamo ora curiosi di sapere quali sono secondo voi le canzoni più belle di Biagio Antonacci.

1296

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Ven 13/05/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Ale ririandgaga fan 13 maggio 2011 19:09

Ma dai??? Come avete potuto non mettere “Se fosse per sempre”!!!

Rispondi Segnala abuso
Laura Alfano
LauraA 14 maggio 2011 14:46

convintissima di averla inserita!!!

Rispondi Segnala abuso
Laura Alfano
LauraA 14 maggio 2011 14:49

e no, infatti c’è, l’ho citata parlando di Inaspettata ma non ho messo il video :)
mi sembrava strano… non avrei potuto dimenticarla!!

Rispondi Segnala abuso
Ale+ririandgaga+fan 14 maggio 2011 16:19

Ah già scusa…

Segnala abuso
4 giugno 2011 00:25

io adoro BIAGIO e mi piacciono tutte…..ma….lui è pazzo di lei …..mi fa impazzire <3

Rispondi Segnala abuso
Laura Alfano
Laura Alfano 4 giugno 2011 00:31

tutte bellissime effettivamente!! Ma Iris forse forse è la mia preferita! ;)

Segnala abuso
Alberto 5 giugno 2011 01:28

Bè, di Biagio ci sono tantissime belle canzoni anche tra i pezzi meno famosi…
Ad esempio nel primo disco ci sono Fiore, Ci vediamo venerdì, Briciola… Nel secondo Danza sul mio petto, Cercasi disperatamente amore… E tante altre nei dischi successivi… Alessandra, Prima di tutto, Assomigliami, Fino all’amore, Non è mai stato subito, Desiderio, Così presto no, In una stanza quasi rosa, Cosa fai ragazza, Il campione, Solo due parole, Non tentarmi, Se tornerai, Coccinella, A volte, Lei lui e lei, Migrazione… E altre ancora…

Rispondi Segnala abuso
Sara 24 giugno 2011 14:33

Scusate ma state dimenticando non parli mai. Comunque la mia preferita in assoluto è solo due parole.

Rispondi Segnala abuso
Seguici