Laura Pausini: “La solitudine”, testo e video

Laura Pausini: “La solitudine”, testo e video
  • Commenti (3)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Laura Pausini è una dei cantanti italiani più conosciuti all’estero. Il suo successo (soprattutto nei paesi latini) è enorme e per questo non poteva mancare nella nostra rubrica di Musica Cult.

La canzone di Laura Pausini di cui voglio parlarvi oggi è la prima in assoluto ddella cantante. Si tratta de “La solitudine” che è stata presentata per la prima volta nel 1993 al Festival di Sanremo.

Con “La solitudine” la Pausini si è imposta nel panorama della musica italiana e non a caso questa canzone è diventata poi l’icona di una genererazione.

In questo brano Laura canta l’amore per Marco che “se n’è andato e non ritorna più”. Un amore adolescenziale che ha conquistato tutti i suoi fan.

Ecco il testo di “La solitudine” di Laura Pausini:

Marco se n’è andato e non ritorna più
Il treno delle 7:30 senza lui
È un cuore di metallo senza l’anima
Nel freddo del mattino grigio di città

A scuola il banco è vuoto, Marco è dentro me
È dolce il suo respiro fra i pensieri miei
Distanze enormi sembrano dividerci
Ma il cuore batte forte dentro me

Chissà se tu mi penserai
Se con i tuoi non parli mai
Se ti nascondi come me
Sfuggi gli sguardi e te ne stai

Rinchiuso in camera e non vuoi mangiare
Stringi forte al te il cuscino
Piangi non lo sai
Quanto altro male ti farà la solitudine

Marco nel mio diario ho una fotografia
Hai gli occhi di bambino un poco timido
La stringo forte al cuore e sento che ci sei
Fra i compiti d’inglese e matematica

Tuo padre e suoi consigli che monotonia
Lui col suo lavoro ti ha portato via
Di certo il tuo parere non l’ha chiesto mai
Ha detto un giorno tu mi capirai

Chissà se tu mi penserai
Se con gli amici parlerai
Per non soffrire più per me
Ma non è facile lo sai

A scuola non ne posso più
E i pomeriggi senza te
Studiare è inutile tutte le idee
Si affollano su te

Non è possibile dividere
La vita di noi due
Ti prego aspettami amore mio
Ma illuderti non so

La solitudine fra noi
Questo silenzio dentro me
È l’inquietudine di vivere
La vita senza te

Ti prego aspettami perché
Non posso stare senza te
Non è possibile dividere
La storia di noi due

450

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Gio 09/07/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Osha 23 luglio 2009 15:32

io voglio amici italiani ,sono egiziana e il mio e_mail(osha270)

Rispondi Segnala abuso
S111 5 agosto 2009 20:25

laura una divina e nnt altro…

Rispondi Segnala abuso
FEDERICO 7 agosto 2010 17:32

QND SI DICE MUSICA ITALIANA SI DICE LAURA PAUSINI E BASTA

Rispondi Segnala abuso
Seguici