Adriano Celentano, Ti fai del male: video del brano inedito sulle Elezioni 2013

Adriano Celentano, Ti fai del male: video del brano inedito sulle Elezioni 2013
  • Commenti (1)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Adriano Celentano

Per le Elezioni 2013 scende in campo anche Adriano Celentano con Ti Fai del Male (testo e video qualche riga più in basso), un brano inedito scritto e composto dallo stesso Molleggiato e pubblicato a sorpresa oggi sul suo blog ilmondodiadriano.it. La canzone si apre con il minaccioso incipit ‘Se non voti ti fai del male‘ e nei suoi sei minuti di durata riassume un po’ tutti i temi cari al cantautore milanese, dall’ambiente al femminicidio, lasciando in qualche maniera trapelare una certa simpatia per il Movimento 5 Stelle del suo amico Beppe Grillo, soprattutto quando a un certo punto fa riferimento a un ‘un’onda nuova che è partita dal niente e come una valanga sta avanzando come un ciclone per abbattere il marcio della nazione‘ (e non credo che si riferisca a Oscar Giannino…).
Ti Fai del Male è dunque il brano scelto da Adriano Celentano per dire la sua sulle imminenti elezioni politiche (ci mancava in effetti la sua opinione) ed esortare tutti ad andare a votare per tentare di migliorare lo stato del nostro Paese.

  • Adriano Celentano
  • Adriano Celentano nel 2013
  • Adriano Celentano buffo
  • Adriano Celentano cantante
  • Adriano Celentano con Eros Ramazzotti

Se l’intento è nobile (votare è un dovere di tutti), la canzone è francamente inascoltabile (la metrica, questa sconosciuta), il testo della canzone banale e populista e il riferimento a uno dei movimenti in campo troppo pacchiano. L’importante però è che se ne parli. E infatti tutti ne stanno parlando, noi per primi. Obiettivo raggiunto.

Adriano Celentano, Ti fai del male: video

282

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mar 19/02/2013 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Populistiedipartesietevoi 19 febbraio 2013 23:34

populisti sarete voi…siete di parte

Rispondi Segnala abuso
Seguici